Centro benessere dell'amore

Forum collegato al sito www.centrobenesseredellamore


    IL DISCORSO DEL RE

    Condividere
    avatar
    Nadia
    Admin

    Femminile
    Numero di messaggi : 25
    Data d'iscrizione : 29.10.07

    IL DISCORSO DEL RE

    Messaggio  Nadia il Lun 07 Nov 2011, 19:54

    [youtube]

    Chi ha buona familiarità con la storiografia dovrebbe ricordare agevolmente la figura di Re Giorgio VI, in qualità di sovrano che ha guidato l’Inghilterra durante il Secondo Conflitto Mondiale e magari anche in relazione alle delicate vicende politiche che scossero il Regno negli anni appena antecedenti. Gli opachi e travagliati anni '30 della monarchia d’oltremanica riemergono nella pellicola del precoce regista Tom Hooper (terzo lungometraggio e carriera decennale per la tv), ma rivivono in modo emblematico nelle ben meno note balbuzie del proprio re e nella sua tormentata ascesa al trono. Le difficoltà oratorie del sovrano sono prima state stimolo d’approfondimento e poi spunto narrativo per lo scrittore David Seidler, colto dalla stessa sindrome in età giovanile. Notevolmente tortuoso è stato anche l’iter dello script originale verso la produzione; così come la precedente e laboriosa ricerca di materiale autentico sulle vicissitudini del Re, capaci di mettere in grave imbarazzo la Corte Reale al punto da far trapelare poco e niente sulla vicenda, in un’epoca di profondi cambiamenti nella quale, per giunta, le responsabilità di un monarca iniziavano a travalicare le mere funzioni di governo e i tradizionali canali comunicativi.

    Re Giorgio V è ormai prossimo a lasciare la guida di un Impero che agli albori degli anni ’30 contava tra i propri sudditi all’incirca un quarto dell’intera popolazione mondiale. Il primogenito Edoardo dovrebbe succedergli legittimamente al trono, ma gli atteggiamenti sregolati e la ferma intenzione di sposare una donna pluridivorziata non vengono visti di buon occhio né dalle istituzioni politico-ecclesiastiche né dal padre. Il Principe Alberto (Colin Firth) – secondogenito del Re – vede profilarsi lentamente l’ineluttabile destino della Corona; tramutatasi da supremo privilegio a spada di Damocle, non solo in grado di far emergere tutte le debolezze da sempre latenti e costantemente represse, sintetizzate nelle sue balbuzie, ma soprattutto capaci di mettere a dura prova l’esistenza stessa del re uomo, per la propria costante sensazione di inadeguatezza di fronte ai suoi illustri antenati. Solo un logopedista poco referenziato e dai metodi non certo ortodossi (Geoffrey Rush) sembra rappresentare l’ultima speranza di salvezza per le sorti del sovrano e del suo regno.

    FILM IN STREAMING

    PARTE 1
    PARTE2

      La data/ora di oggi è Sab 23 Set 2017, 03:18